#NIELSEN misura anche lo #streaming

Potrebbe rivoluzionarsi tutto: se confermata, la notizia che Nielsen ( il colosso della rilevazione dell’audience mondiale ) abbia deciso di rilevare gli ascolti di contenuti visionati in streaming, potrebbe regalare nuovi parametri sullo share ed  indici di gradimento di un contenuto audio-visivo.
Il tutto e’ in fase di sperimentazione, rilevazione che dovrebbe partire il prossimo Settembre negli Usa. Nielsen sostiene di poter sviluppare un’attrezzatura hardware e software capace di catturare dati non solo provenienti dalle tv via cavo, satellitare e terrestre ma anche di chi consuma contenuti tv via streaming. Nielsen dichiara anche di poter, in futuro, monitorare anche la fruizione di contenuti attraverso i tablet che verranno usati al di fuori della propria banda larga di casa.
Nielsen comicera’ la propria ricerca proprio da i provider di contenuti video via web piu’ quotati quali Netflix, Amazon e Hulu. Da qui possono scaturire migliaia di domande, quali le forme di acquisizione dati e l’arco temporale di rilevazione. Di certo, se mai lo streaming diventasse “segmento” ufficialmente misurato e misurabile, potrebbe risolvere la vecchia storia degli ascolti sottostimati, regalando quindi piu’ accuratezza nello stabilire il reale successo di uno show.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...